seo_off_site

Cos’è la SEO Off-site?

Se sei giunt* fin qui è perché sei alla ricerca di una strategia professionale ed efficace per posizionare il tuo sito web su Google e, in generale, nelle SERP dei motori di ricerca. La SEO Off-site e On-site è lo strumento che hai a disposizione per ottenere il tuo risultato. A un patto, però, che la strategia integri diverse tecniche e sia pianificata in maniera coerente e integrata. Già, perché la SEO si serve di diverse tecniche e tutte devono convergere verso il medesimo obiettivo e devono parlare la stessa lingua, quella del brand.

La differenza tra SEO On-site e SEO Off-site

La SEO, acronimo di Search Engine Optimization, si distingue in:

  • SEO On-site o SEO On-page, di cui fa parte anche la SEO Tecnica
  • SEO Off-Site o SEO Off-page.

La SEO On-site riguarda le tecniche di ottimizzazione per il posizionamento organico che sono applicate direttamente sul sito web, inclusi gli aspetti tecnici:

  • ottimizzazione di tag-title, meta-tag e meta-description
  • giusta ottimizzazione delle URL
  • SEO Copywriting e ottimizzazione dei contenuti testuali
  • Immagini e video
  • utilizzo e struttura di Tag Headings, ovvero titoli e sottotitoli (H1, H2, H3, ecc.)
  • eliminazione delle Pagine 404, ovvero le eventuali pagine di errore presenti
  • costruzione degli Internal Linking, ovvero il sistema interno di link
  • attenzione alla velocità di caricamento delle pagine
  • cura della User Experience, ovvero l’esperienza di navigazione offerta dal sito web
  • previsione di Pagine Mobile Friendly, ovvero di pagine web sono adeguate alla navigazione da mobile
  • costruzione dei dati strutturati
  • Sitemap XML
  • Tag HReflang per siti multilingua
  • attività di canonicalizzazione per risolvere i problemi di duplicazione delle pagine o delle URL.

La SEO Off-Site: cos’è?

La SEO Off-site o SEO Off-page comprende le tecniche di posizionamento organico che avvengono al di fuori del sito web. Gli obiettivi della SEO Off-page sono:

  • aumentarne l’autorevolezza del brand e del sito web
  • migliorare la popolarità del brand e del sito web sia agli occhi di Google sia agli occhi delle persone che possono essere interessate
  • rafforzare la Brand Reputation
  • consolidare sentimenti di fiducia e rispetto nei confronti del brand.

Come hai potuto notare, la strategia di SEO Off-site non lavora esclusivamente sul posizionamento organico ma estende le sue potenzialità a tutta la sfera reputazionale del brand e del sito web.

Le 10 tecniche di SEO Off-page

Queste le più importanti tecniche di SEO Off-Page che ti permettono di guadagnare preziose posizioni nelle SERP di Google per le parole chiave di tuo interesse:

  • Link Building
  • Link Earning
  • Content Marketing
  • Digital PR e citazioni
  • Social Media
  • Forum
  • Podcast
  • Recensioni
  • Local SEO e l’ottimizzazione della scheda Google My Business
  • Influencer Marketing.

1. Link Building

La Link Building è una delle più importanti tecniche di SEO Off-Page. Il suo obiettivo è quello di costruire una rete di collegamenti interni e soprattutto esterni al sito web (i backlink). Più questi link in ingresso sono autorevoli, affidabili, popolari e pertinenti e maggiore sarà il punteggio che Google vi attribuirà, agendo positivamente sul posizionamento organico del sito web che li riceve.

Puoi approfondire il tema qui.

2. Link Earning

La Link Earning è una strategia di White Hat SEO Off-site che ha l’obiettivo di guadagnare link in ingresso al sito web in modo naturale, trasparente e spontaneo grazie a contenuti di valore e di grande interesse per il settore di riferimento. La Link Earning è una tecnica che richiede tempo ma è molto efficace e non contempla l’acquisto o lo scambio di link (come la Link Building).

3. Content Marketing

I contenuti sono il cuore di ogni brand. Tramite questi un business si racconta, si comunica, intrattiene relazioni, attrae l’interesse e conquista la fiducia. Fondamentale è che i contenuti prodotti – sul sito web, sul blog e anche sui canali social – siano ottimizzati in ottica SEO e rispondano a specifiche e reali esigenze delle persone a cui ci rivolgiamo. In questo modo conquistiamo Google e le SERP, otteniamo link di qualità al sito web, condivisioni e anche la stima delle persone.

4. Digital PR e relazioni

Le Digital PR consistono nell’intrattenere relazioni e nel pubblicare contenuti online con l’intento di consolidare la popolarità e l’autorevolezza del brand e di ottenere link di qualità al sito web.

Per approfondire leggi l’articolo dedicato alle Digital PR.

5. Social Media

Anche i social signals, ovvero i segnali provenienti dai canali social, hanno una rilevanza per il posizionamento organico. Per questa ragione è molto importante curare e ottimizzare in ottica SEO le descrizioni dei profili social, le informazioni delle pagine e i singoli post.

6. Forum

L’attività di comment marketing sui forum e sui gruppi di settore ti permette di ottenere buoni link in ingresso al sito web e di favorire il posizionamento organico.

7. Podcast

Anche i podcast sono contenuti importanti per il posizionamento organico, se ottimizzati in ottica SEO. I podcast hanno un importante vantaggio rispetto ai blog post: molti argomenti non sono ancora inflazionati, perciò il posizionamento è più facile.

8. Recensioni

Stimolare le recensioni dei clienti e delle persone che sono entrate in relazione con te è molto importante per consolidare la reputazione del tuo brand sia agli occhi di Google sia agli occhi delle persone (sfruttando il meccanismo della riprova sociale).

9. Local SEO e ottimizzazione della scheda Google My Business

Se hai un business locale, non puoi fare a meno della Local SEO, ovvero l’insieme delle tecniche di posizionamento che ti permettono di farti trovare per chiavi di ricerca geolocalizzate. Altrettanto importante è la verifica, l’ottimizzazione e il costante aggiornamento della scheda Google My Business.

Per approfondire ti consiglio di leggere questo post.

10. Influencer Marketing

L’Influencer Marketing è una tecnica di SEO Off-site che ti permette di ottenere link al tuo sito web (e anche ai tuoi canali social), favorendo il posizionamento organico ma anche il trasferimento della fiducia e dell’autorevolezza di cui godono gli influencer al tuo brand.

Sei alla ricerca di un professionista che ti aiuti a posizionare il tuo sito web?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × 4 =